Archivio annuale 2019

MUD 2019: servizio di compilazione e presentazione.

Novatech Srl, come ogni anno, offre un servizio di compilazione e presentazione della dichiarazione MUD per tutte le categorie di soggetti obbligati.

Il servizio comprende il controllo di tutta la documentazione amministrativa legata alla gestione dei rifiuti (registri di carico-scarico e formulari), la compilazione della dichiarazione e l’invio telematico alla CCIAA territorialmente competente.

Ricordiamo che quest’anno la scadenza per la presentazione del MUD è il 22 giugno 2019 (leggi notizia).

Per un preventivo personalizzato contattate gli uffici di Novatech (049 8936673) o scrivete a mud@novatech-srl.it

Norme pubblicate nel mese di marzo 2019

GAZZETTA UFFICIALE

GU Serie Generale n.69 del 22-03-2019

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

DECRETO 15 febbraio 2019 Aggiornamento della determinazione del buono stato ambientale delle acque marine e definizione dei traguardi ambientali.

 

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

GU Serie Generale n.58 del 09-03-2019

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE COMUNICATO

Deliberazione dell’Albo nazionale gestori ambientali n. 2 del 6 febbraio 2019

 

Circolare n. 4 del 07 marzo 2019
Requisiti d’iscrizione di cui all’art. 10, comma 2, lett. d) del D.M. 120/2014

 

Settimana Europea per lo sviluppo sostenibile: 30 maggio – 5 giugno 2019.

Avrà luogo dal 30 maggio al 5 giugno 2019 la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (ESDW), iniziativa della Rete Europea per lo Sviluppo Sostenibile (ESDN) che dà visibilità alle iniziative  che promuovono lo sviluppo sostenibile ed il perseguimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti da Agenda 2030

Nel 2018 l’iniziativa ha avuto un grande successo con 6.035 eventi organizzati in 34 paesi europei, a cui hanno partecipato circa 3 milioni di persone.

Le modalità di partecipazione e maggiori informazioni sono disponibili sulla locandina e sul sito www.esdw.eu

Cos’è la notifica UFI delle miscele pericolose

L’immissione sul mercato di miscele pericolose, che attualmente deve essere preventivamente notificata all’Istituto Superiore di Sanità, verrà gradualmente sostituita dalla nuova notifica UFI (Unique Formula Identifier).

Lo scopo di questa notifica è uniformare in ambito europeo le informazioni utili per gli interventi di primo soccorso trasmesse ai centri antiveleni.

L’immissione sul mercato di una miscela che presenta pericoli per la salute o pericoli fisici, deve essere preceduta dalla predisposizione di un dossier con le informazioni obbligatorie sulla miscela e i suoi componenti che dovrà essere inviato all’ECHA; tali informazioni dovranno essere scritte nella lingua del paese in cui si commercializza il prodotto.

Vuoi saperne di più?

Abolito il SISTRI, nasce il Registro Elettronico Nazionale dei rifiuti.

Sulle ceneri del SISTRI (soppresso con articolo 6 della legge n. 12/2019 a partire dal 1 gennaio 2019) nasce il Registro Elettronico Nazionale per la tracciabilità dei rifiuti.

La citata legge n. 12/2019, ha disposto la soppressione del SISTRI – Sistema informatico per la tracciabilità dei rifiuti – nonchè  l’abrogazione di tutte le disposizioni normative collegate ed il venir meno degli adempimenti relativi all’iscrizione ed al versamento del contributo annuale.

La medesima disposizione di legge, ha previsto la nascita del nuovo  Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti, gestito direttamente dal Ministero dell’ambiente.

Fino all’istituzione del nuovo Registro elettronico nazionale, è disposto che gli adempimenti relativi alla gestione “amministrativa” dei rifiuti siano adempiuti attraverso i metodi di registrazione già in vigore: registro di carico e scarico, formulario di trasporto rifiuti e Mud.

L’effettiva operatività del nuovo Registro Elettronico nazionale è rinviata alla emanazione di un apposito decreto ministeriale che ne disciplinerà i contenuti e le modalità di tenuta.

Leggi art. 6 L. n. 12/2019

Scadenze ambientali di marzo 2019

CONAI

  • 20 marzo – CONAI  – Dichiarazione mensile CONAI (mod. 6.1; 6.2; 6.10) – si ricorda che le dichiarazioni vanno obbligatoriamente effettuate mediante la procedura online
  • 1 aprile (in quanto 31 marzo festivo) – forfetizzazione contributo per le etichette (mod. 6.14)
  • 1 aprile (in quanto 31 marzo festivo) – forfetizzazione contributo imballaggi in sughero (mod. 6.17)
  • 1 aprile (in quanto 31 marzo festivo) – procedura di dichiarazione del contributo per gli erogatori meccanici

 

 

Norme pubblicate nel mese di febbraio 2019

GAZZETTA UFFICIALE

GU Serie Generale n.45 del 22-02-2019 – Suppl. Ordinario n. 8

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 dicembre 2018
Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019.

GU Serie Generale n. 33 del 08-02-2019

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
COMUNICATO Approvazione del programma di incentivazione della mobilita’ urbana sostenibile (PrIMUS)

GU Serie Generale n. 31 del 06-02-2019

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
COMUNICATO Deliberazione dell’Albo nazionale gestori ambientali n. 1 del 23 gennaio 2019

 

CIRCOLARE MINISTERO DELL’AMBIENTE

Circolare prot. 0001121 del 21 gennaio 2019 recante recante “Linee guida per la gestione operativa degli stoccaggi negli impianti di gestione dei rifiuti e per la prevenzione dei rischi”

 

BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE VENETO

DECRETI DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AMBIENTE n. 296 del 16 luglio 2018
Approvazione delle graduatorie per la concessione dei contributi previsti dal Bando approvato con DGR n. 698 del 21 maggio 2018, a sostegno di interventi adeguamento/manutenzione straordinaria di centri comunali di raccolta di rifiuti urbani.

 

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AMBIENTE n. 501 del 27 novembre 2018
Concessione dei contributi previsti dal Bando approvato con DGR n. 1161 del 07 agosto 2018, a sostegno dell’istallazione di impianti di videosorveglianza al fine di garantire un monitoraggio in continuo dei rifiuti/materiali stoccati per la prevenzione del rischio di incendi e/o di furti e manomissioni per ingressi incontrollati dall’esterno.
Impegno di spesa.

DECRETI DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AMBIENTE n. 392 del 14 settembre 2018
Programma regionale biennio 2017 2018 per la concessione di contributi per la rottamazione di veicoli inquinanti e sostituzione con veicoli a basso impatto ambientale. Iniziativa annualità 2018. D.G.R. n. 742 del 28.05.2018. Decreto n. 389 del 10.09.2018. Impegno di spesa. 61

 

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

Circolare n. 3 del 21 febbraio 2019
Verifica dei requisiti minimi previsti per la sottocategoria di cui alla Tab. D7

 

Circolare n. 1 del 28 gennaio 2019
Disponibilità dei veicoli ai fini dell’iscrizione all’Albo

 

Delibera n. 2 del 6 febbraio 2019
La delibera n. 2 del 6 febbraio 2019 apporta delle modifiche alla deliberazione n. 3 del 22 febbraio 2017 recante la modulistica per la comunicazione d’iscrizione e rinnovo dell’iscrizione all’Albo con procedura semplificata di cui all’articolo 16, del DM 120/2014.

 

MUD 2019: pubblicato il nuovo modello. Scadenza il 22 giugno.

È stato pubblicato in G.U. n. 45 del 22/02/2019  (Suppl. Ordinario n. 8)  il D.P.C.M. 24 dicembre 2018, recante il nuovo modello del MUD, il modello unico per la dichiarazione dei rifiuti prodotti, gestiti, trasportati dalle aziende nell’anno 2018.

Il nuovo modello prevede alcune novità che non impattano sui produttori di rifiuti in quanto sono relative per lo più ai comuni, ai soggetti gestori e alla parte di comunicazione relativa agli imballaggi (a carico di CONAI e Consorzi di filiera).

I contenuti del MUD e le modalità di invio sono sostanzialmente invariati.

Da notare che, stante la pubblicazione del decreto avvenuta nei giorni scorsi, la scadenza, come previsto per legge, viene rinviata al 22 giugno 2019 (non sarà quindi la consueta scadenza del 30 aprile).

Leggi il DPCM 24 dicembre 2018 “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019.”

 

Come ogni anno, Novatech Srl offre un servizio di compilazione del MUD e verifica di tutta la documentazione correlata.

Per ogni ulteriore informazione ed un preventivo personalizzato, contattaci ai seguenti recapiti:

tel. 049 8936673
mud@novatech-srl.it

 

Albo Nazionale Gestori Ambientali: le ultime circolari e delibere.

Sono state approvate dal Comitato Nazionale dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali e  pubblicate due nuove circolari e una Delibera che richiamiamo qui di seguito:

Circolare n. 3 del 21 febbraio 2019
Verifica dei requisiti minimi previsti per la sottocategoria di cui alla Tab. D7

Circolare n. 1 del 28 gennaio 2019
Disponibilità dei veicoli ai fini dell’iscrizione all’Albo

Delibera n. 2 del 6 febbraio 2019
La delibera n. 2 del 6 febbraio 2019 apporta delle modifiche alla deliberazione n. 3 del 22 febbraio 2017 recante la modulistica per la comunicazione d’iscrizione e rinnovo dell’iscrizione all’Albo con procedura semplificata di cui all’articolo 16, del DM 120/2014.

Follow by Email
Facebook
LinkedIn