Scadenze ambientali di aprile 2020

Scadenze ambientali di aprile 2020

  • 20 aprile – CONAI  – Dichiarazione mensile (marzo 2020) CONAI (mod. 6.1; 6.2; 6.10) – si ricorda che le dichiarazioni vanno obbligatoriamente effettuate mediante la procedura online
    (N.B. – Data l’attuale situazione di emergenza legata al COVID-19, ricordiamo che le dichiarazione inviate entro 30 gg dalla scadenza sono considerate tempestive e non comportano l’addebito di alcuna penale. Pertanto, pur rimanendo la data di scadenza fissata per il 20 aprile,  il CONAI riterrà valide le dichiarazioni relative al primo trimestre 2020 o le dichiarazione mensili relative al mese di marzo inviate entro la data del 20 maggio).
  • 30 aprile – Impianti di recupero rifiuti in regime semplificato: scadenza per il versamento  alla Provincia competente del contributo annuale  di iscrizione al registro .

 

Scadenze  di aprile prorogate a causa emergenza COVID-19 – vedi articolo:

  • RAEE – Comunicazione annuale delle apparecchiature elettriche-elettroniche a carico degli impianti di trattamento: scadenza prorogata dal 30 aprile al 30 giugno 2020 (questo il portale per la dichiarazione)
  • MUD 2020 (dati anno 2019) – La scadenza per la presentazione del MUD (la denuncia annuale dei rifiuti speciali – vedi notizia)  viene prorogata dal 30 aprile al 30 giugno 2020.
  • Albo Nazionale Gestori Ambientali:
    •  Versamento dei diritti annuali di iscrizione:  scadenza prorogata dal 30 aprile al 30 giugno 2020 (vedi notizia)
    • Proroga dei termini di validità delle iscrizioni all’A.N.G.A. fino al 15 giugno 2020 (Art. 103 (Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza – “2. Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.) (vedi  le indicazioni sul sito dell’A.N.G.A.).
PINTEREST
LinkedIn