fbpx

Emissioni industriali: novità nel testo unico ambientale

Emissioni industriali: novità nel testo unico ambientale

Importanti modifiche andranno a variare la fisionomia del Testo Unico Ambientale, D. Lgs. n. 152/06 con riferimento alle emissioni (di vario tipo) derivanti da attività industriali ad elevato potenziale inquinante.
Così prevede il nuovo D. Lgs n. 46/2014, pubblicato sulla G. U. n. 72 del 27-3-2014 in attuazione della direttiva 2010/75/Ue, relativa alle emissioni industriali (prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento – che sostituisce tra le altre anche la vecchia direttiva IPPC n. 2008/1/CE)
La Direttiva 2010/75/UE è rivolta alle attività industriali aventi un alto potenziale inquinante: attività energetiche, produzione e trasformazione dei metalli, industria dei prodotti minerali, industria chimica, gestione dei rifiuti, allevamento di animali, ecc.

Decreto Legislativo 4 marzo 2014, n. 46 
Attuazione della direttiva 2010/75/UE relativa alle emissioni industriali (prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento).
(GU Serie Generale n.72 del 27-3-2014 – Suppl. Ordinario n. 27)

Direttiva n. 2010/75 UE del 24 novembre 2010

 

Facebook
LinkedIn