fbpx

Norme pubblicate nel mese di marzo 2013

Norme pubblicate nel mese di marzo 2013

GAZZETTA UFFICIALE

  •  GU n. 54 del 5-3-2013

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
COMUNICATO
Deliberazione dell’Albo nazionale gestori ambientali del 30 gennaio 2013.

  • GU n.60 del 12-3-2013

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
DECRETO 11 gennaio 2013
Approvazione dell’elenco dei siti che non soddisfano i requisiti di cui ai commi 2 e 2-bis dell’art. 252 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e che non sono piu’ ricompresi tra i siti di bonifica di interesse nazionale.

  • GU n.62 del 14-3-2013

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
DECRETO 14 febbraio 2013, n. 22
Regolamento recante disciplina della cessazione della qualifica di rifiuto di determinate tipologie di combustibili solidi secondari (CSS), ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni.

  • GU n.64 del 16-3-2013

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DECRETO 12 febbraio 2013
Norme integrative al codice IMDG (Emendamento 35-10) per la verifica della compatibilita’ chimica degli imballaggi e dei contenitori intermedi (IBCs) di plastica destinati al trasporto di materie liquide.

  • GU n.74 del 28-3-2013

 DECRETO LEGISLATIVO 5 marzo 2013, n. 26
Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra.

 

BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE VENETO

  • BURV n. 26 del 19 marzo 2013

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 263 del 05/03/2013
Certificazione della percentuale di Raccolta Differenziata (RD) dell’anno 2011 ai fini del pagamento del tributo speciale per il deposito in discarica – L. R. n. 24 del 16.08.2002 e provvedimenti di Giunta regionale collegati.

  • BURV n. 27 del 22 marzo 2013

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 264 del 5/03/2013.
Avviso di Adozione del “Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani e speciali, anche pericolosi”.

Facebook
LinkedIn