fbpx

Miscele pericolose: obbligo di etichettatura con Codice UFI

Miscele pericolose: obbligo di etichettatura con Codice UFI

Il primo gennaio 2021 è entrato in vigore l’obbligo di inviare la notifica UFI (Unique Formula Identifier) all’Agenzia Europea delle sostanze Chimiche (ECHA) per le miscele pericolose immesse sul mercato destinate ad uso professionale e da parte dei consumatori.

Le miscele notificate dovranno avere sull’etichetta un codice identificativo della miscela, codice UFI – Unique Formula Identifier (codice alfanumerico di 16 caratteri e il corrispondente codice a barre).

Dal codice UFI i centri antiveleni potranno ottenere alle informazioni necessarie sulla composizione della miscela per poter intervenire in caso di emergenza.
La notifica UFI sostituisce la notifica all’Istituto Superiore di Sanità in vigore fino al 31 dicembre 2020.

La data di decorrenza dell’obbligo di effettuare la notifica UFI dipende dalla destinazione d’uso della miscela:

  • 1 gennaio 2021, per l’uso professionale e per l’uso da parte dei consumatori
  • 1 gennaio 2024, per l’uso industriale
  • 1 gennaio 2025 per le miscele già notificata all’Istituto Superiore di Sanità prima del 1 gennaio 2021 a meno che non subiscano variazioni quali:
    • il cambio di identificatore del prodotto
    • la modifica di classificazione
    • la modifica di composizione

In questi ultimi casi devono essere notificate entro le scadenze sopra indicate in dipendenza dell’uso.

Per ogni ulteriore informazione contatta il nostro servizio di consulenza per le sostanze pericolose.

Facebook
LinkedIn