fbpx

Aggiornamento garanzie finanziarie impianti di trattamento rifiuti.

Aggiornamento garanzie finanziarie impianti di trattamento rifiuti.

Con D.G.R.V. n. 346 del 19 marzo 2013 –  BURV n. 30 del 02/04/2013 – è stata ripubblicata la disciplina della garanzie finanziarie a copertura dell’attività di smaltimento e recupero di rifiuti.

Questo provvedimento è un aggiornamento di precedenti provvedimenti regionali che già provvedevano a fissare gli importi delle garanzie finanziarie per la gestione dei rifiuti ed ha lo scopo di prevedere specifiche riduzioni per alcune tipologie di rifiuti (inerti e metalli).

Le imprese che effettuano attività di gestione dei rifiuti devono prestare garanzie finanziarie a favore delle province competenti per territorio (nelle varie forme previste a seconda della tipologia di impianti ed elencate nell’allegato A della D.G.RV. in parola).

Questa Delibera è motivata da alcune riduzioni introdotte e da una correzione ad un errore materiale contenuto nella precedente delibera:

  • riduzione delle garanzie per gli impianti di gestione di rifiuti inerti
  • riduzione delle garanzie per impianti di gestione di rifiuti  metallici
  • il numero di anni di validità che deve avere la fideiussione dopo la scadenza dell’autorizzazione è di 2 anni (e non di 6 mesi come erroneamente indicato nella precedente delibera)

NOTA BENE- TERMINE DI  ADEGUAMENTO PER GLI IMPIANTI DI GESTIONE RIFIUTI GIA’ IN ESERCIZIO

 Nel fissare quanto sopra indicato, la D.G.R.V. conferma anche il termine per l’adeguamento delle garanzie finanziarie in essere presso impianti già autorizzati ed in esercizio alla data di entrata in vigore della Delibera. Per tali impianti il termine per provvedere all’adeguamento delle garanzie finanziarie è il 21 agosto 2013 (come già stabilito dalla precedente D.G.R.V. n. 1543/2012, che fissava in un anno dalla data di pubblicazione del B.U.R.V. il termine per l’adeguamento).

Si invitano, pertanto, i gestori di impianti di recupero e smaltimento rifiuti a provvedere a tale adeguamento entro il termine del 21 agosto 2013.

E’ opportuno prendere contatto con l’autorità competente al rilascio del proprio provvedimento autorizzatorio (Provincia) per verificare le modalità e gli importi per l’adeguamento.

Per la Provincia di Padova, si veda: http://www.provincia.pd.it/index.php?page=rifiuti

 

Leggi:

Delibera Giunta Regione Veneto n. 346 del 19/03/2013

Allegato A

Allegato B

Facebook
LinkedIn