Scenari espositivi (REACH)

Novatech S.r.l.  offre un servizio di assistenza per la compilazione degli scenari espositivi per le miscele previsti dal Regolamento REACH e di consulenza per la verifica di conformità dell’utilizzo delle sostanze e miscele rispetto a quanto prescritto dai relativi scenari.

Approfondimenti

Gli scenari espositivi, allegati alle schede dati di sicurezza, comprendono le condizioni operative e le misure di gestione del rischio che descrivono il modo in cui la sostanza è fabbricata o utilizzata durante il suo ciclo di vita e il modo in cui il fabbricante o l’importatore controlla o raccomanda agli utilizzatori a valle di controllare l’esposizione.

Gli scenari espositivi sono allegati alla scheda di sicurezza (scheda di sicurezza estesa, eSDS) se la sostanza è pericolosa oppure PBT/vPvB ed è fabbricata o importata in quantità superiore alle 10 tonnellate all’anno.

Gli scenari espositivi possono coprire un processo o un uso specifico o più processi o usi specifici.

Quando l’utilizzatore a valle riceve lo scenario di esposizione deve verificare se il proprio uso e/o condizioni d’uso della sostanza rientrano nelle condizioni descritte nello scenario di esposizione.

Se l’uso della sostanza è contemplato nello scenario di esposizione ricevuto deve verificare che l’uso  della sostanza nella propria azienda sia conforme alle condizioni d’uso descritte nello scenario d’esposizione, eventualmente effettuando alcuni calcoli di messa in scala (scaling).

Se l’uso della sostanza non è contemplato nello scenario di esposizione, l’utilizzatore a valle può:

  • notificare l’uso al fornitore al fine di renderlo un “uso identificato” e incluso nella sua valutazione della sicurezza chimica;
  • modificare le proprie condizioni d’uso e attuare quelle descritte nello scenario d’esposizione ricevuto;
  • sostituire la sostanza con una sostanza differente per la quale non è richiesto un scenario d’esposizione o per la quale sono disponibili uno o più scenari d’esposizione che contemplano le proprie condizioni d’uso;
  • trovare un altro fornitore, che fornisca una scheda di dati sicurezza per la sostanza e uno scenario d’esposizione che contempla il proprio uso;
  • preparare una relazione sulla sicurezza chimica dell’utilizzatore a valle.

Anche il formulatore di miscele è tenuto a raccomandare ai clienti misure adeguate per controllare i rischi durante l’uso della miscela.

Il formulatore può fornire uno scenario espositivo della miscela oppure fornire gli scenari espositivi delle sostanze componenti. Nel secondo caso vanno allegate solo le parti degli scenari inerenti l’uso della miscela ed è necessario verificare che nei singoli scenari non siano presenti informazioni contrastanti in merito alle condizioni operative e alle misure di gestione del rischio, se così fosse, va preparato uno scenario espositivo della miscela.

Per ulteriori informazioni: contattaci